Tenuta San Giaime to Abbiategusto 2013

foto-news-abbiategusto-950x520

8.000 mq. di spazi espositivi, 50.000 visitatori in tre giorni, oltre 100 espositori. Questi i numeri.
In questo contesto, nelle scuderie del Castello Visconteo, dedicate all’Enoteca di Abbiategusto
con produttori di varie regioni italiane, ha esordito Tenuta San Giaime 2012.
Pubblico ed addetti al settore, Chef e Sommelier (tra gli altri lo Chef del Ristorante “Cave Bianche”
di Favignana (TP) e il Sommelier e Manager del “Caffè Trussardi Alla Scala” di Milano, ne hanno decretato
il successo, inimmaginabile alla prima presentazione ufficiale.

La ciliegina sulla torta è stata le presenza di Tenuta San Giaime 2012 nel menù della serata di gala, di sabato 23, tenutasi nello splendido Ex-Convento dell’Annunciata. La scelta di questo vino da uve biologiche e lavorazione naturale, per accompagnare i deliziosi piatti di grande impatto emotivo, è stata del grande Chef stellato Pietro Leemann del ristorante Joia di Milano (1° in Europa a ricevere la prestigiosa stella Michelin per la sua cucina vegetariana).
In sala molti i nomi noti come Ezio Santin (storico chef stellato dell’Antica Osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano) e produttori blasonati di Chianti e Armagnac.
I complimenti degli ospiti e delle autorità presenti e, in particolare, l’apprezzamento personale del maestro Leemann e del Sommelier del Ristorante Joia alla famiglia Cicco dell’omonima cantina hanno suggellato la speciale serata.

Alessio Cicco con Angelo Franzò,
Chef del ristorante dell’Hotel Cave Bianche di Favignana (TP)

Alessio Cicco con Angelo Franzò.

 

 

Vino strepitoso anche se giovane. Di facile beva. Dopo un test importante (bevuto quasi a stomaco vuoto) conseguenze nulle sugli effetti ricorrenti (cefalee, capogiro, etc.) dovute di norma ai conservanti, assenti in questo vino di facile accompagnamento a piatti di tradizione quanto internazionali.
Angelo Franzò

Date

January 2015

Categories

1