DALLA VIGNA AL TAVOLO

Assaggia i nostri vini

  • G’22

    13,50  Iva inclusa

    E’ un vino evocativo che racconta la tradizione di uno dei vitigni più importanti e antichi dell’isola che, con le sue fragranze floreali che sanno d’estate e il colore del sole di Sicilia, donano calma e quiete all’anima.

    La vigna “Trazzera Marraffa” di Tenuta San Giaime è collocata a circa 850 mt di altitudine in un pendio esposto a Sud-Est. Qui nasce il Grillo, che affonda le sue radici in un suolo argilloso, ricco di minerali.

    Ogni barbatella è curata con amore e intima dedizione come fosse un gioiello di famiglia. Le regole sono quelle dell’agricoltura biologica ma le modalità seguono la filosofia del biodinamico.

    Colore giallo paglierino con leggere sfumature verdognole. Al naso è floreale e fruttato. L’aroma caratteristico ricorda l’ortica, il pepe verde e il gelsomino. Al gusto è fresco, sapido con una buona acidità ed equilibrata morbidezza.

    Dopo la vendemmia di fine agosto prosegue con una fermentazione a temperatura controllata per poi affinare in acciaio per almeno 6-8 mesi.

  • M’21

    19,00  Iva inclusa

    Vitigno esigente e difficile ma capace di restituire grande emozione nel calice, con rara eleganza e complessità.

    Il Nerello Mascalese è un vitigno autoctono di Sicilia la cui migliore espressione si ritrova nella parte centro-orientale dell’isola. dove sono presenti montagne con altitudini significative, ideali per la maturazione tardiva di queste uve.

    Anche questa, come per il Pinot Noir, è stata una scelta difficile, volendo quasi visionaria, ma il piccolo appezzamento di Montelavano a 800 mt Slm già dopo pochi anni, sta regalando soddisfazioni.

    Con rese molto basse (50 q.li per Ha) le uve, raccolte e selezionate a mano, danno vita a un vino generoso che sa di ribes, gelso nero e melagrana. Purezza espressiva al palato, verticale e floreale con freschezza appagante in bocca.

    Affinamento in barrique di secondo passaggio.

  • N’20

    19,00  Iva inclusa

    E’ la quintessenza dell’eleganza e della finezza, profumato, etereo, con note fruttate di piccole bacche, spezie leggere, muschio, ribes e lamponi. Profumi selvatici come selvaggia è la natura delle Madonie.

    La vigna “Settevie”, dove nasce il Pinot Noir, è esposta a Sud Est, con vista Etna, in leggero pendio su di un terreno ben drenato e ventilato. La scelta di questo vitigno dalla nobile tradizione è stata di Salvatore, ritenendo che proprio qui ci fossero le condizioni pedoclimatiche ideali per affrontare una sfida importante: vinificare il Pinot Noir in Sicilia!

    Con passione e dedizione la sfida si è trasformata in opportunità, ottenendo un vino di grande complessità, dal colore rosso rubino quasi trasparente, con struttura e tannini delicati e con acidità non marcata.

    E’ un vino che si abbina perfettamente a funghi porcini, risotto al tartufo, agnello e piatti speziati. In accompagnamento a tutto ciò che ha profumi decisi il nostro Pinot Noir sprigiona il massimo delle espressioni sensoriali.

    Affinamento in barrique di rovere di secondo passaggio.

  • S’21

    16,00  Iva inclusa

    Un vino ricco di sentori e fragranze che solo vigneti “eroici” sono in grado di regalare.

    A mille metri circa sul livello del mare, dove la natura incontaminata delle montagne delle Madonie regna sovrana, nasce un Syrah dalla mineralità straordinaria e dai sentori unici del mare e della montagna di Sicilia.

    La leggenda narra che le barbatelle di Syrah arrivarono in questi luoghi dalla lontana Persia (oggi Iran) attraverso i pellegrini che nel medioevo transitavano nell’entroterra siciliano per raggiungere Santiago di Compostela in Spagna, per venerare il Santo Patrono San Giacomo (Jaime in spagnolo). Pare che le avessero lasciate in dono ai locali come riconoscenza per la loro generosa ospitalità.

    Da allora e per generazioni i contadini del territorio, con passione e fatica, hanno curato questo vitigno, tanto da considerarlo autoctono.

    Affinamento in barrique di secondo passaggio per poi riposare pochi mesi in bottiglia. Colore rosso rubino. Al naso frutti rossi e mandorle tostate. Al gusto pieno, caldo e rotondo.

Torna in cima